I CONSIGLI DEL GIARDINIERE...

I consigli del giardiniere ....

In base alle dimensioni, all’esposizione e alla struttura del terreno, possiamo ottenere varie forme di giardino.

Fondamentale naturalmente è il prato per il cui buon risultato risulta necessario preparare il terreno, eliminare pietre, erbacei, in particolare le erbe infestanti e perenni.

Successivamente si ara il terreno, quindi si procede alla semina ed all’irrigazione. Se vogliamo accelerare i tempi possiamo pensare alla posa di prato a zolle o di rulli precoltivati.

Successivamente dobbiamo pensare alla manutenzione per mantenere verde il prato; essa consiste nel primo taglio, quando l’erba raggiunge 7/8 cm. Sia nel primo che nei successivi tagli dovranno seguire l'annaffiatura e delle concimazioni specifiche.

In autunno è prassi raccogliere eventuali foglie onde evitare l'ingiallimento del prato.

Le aiuole

Le aiuole sono utilizzate per nascondere parti in muratura (muri - recinzioni), ma sopratutto per decorare il giardino anche da un punto di vista scenografico.

Esse possono essere costituite da piante perenni come da fiori annuali.


Il giardino roccioso

Per ottenere un buon risultato dobbiamo avere un’esposizione al sole, un terreno permeabile e non troppo inclinato, sabbioso o terreno con buon drenaggio. Saranno utilizzate delle pietre irregolari e larghe, della ghiaia di varie dimensioni da mescolare con il terreno. Le piante utilizzate sono di solito erette, cespugliose ed anche piante grasse. La nostra professionalità ci consente di realizzare lavori di grande effetto e qualità che sono perfettamente in armonia con l’ambiente e il contesto circostante. Siamo capaci di rispondere alle esigenze del nostro cliente e di rispettare i suoi gusti.
Torna su